Intervista a padre Petar Ljubicic 18 maggio 2013

Share Button

Intervista a padre Petar Ljubicic 18 maggio 2013 – documento inedito

O. Alda: Volevo chiedere come è la situazione adesso in merito a Medjugorje. So che c’è la commissione che sta studiando e che sta ancora vedendo come si evolvono le cose, e a questo proposito lei cosa può dire a noi?

P. Petar: Beh! Noi sappiamo ancora poco di questa Commissione, solo sappiamo che lavorano e a quanto dicono hanno finito Il loro lavoro, tutto adesso ha la Congregazione per la Fede; il Cardinale Muller deve leggere e fare qualche cosa e il nostro Papa Francesco deve indicare una soluzione. Noi aspettiamo in positivo, perché a Medjugorje vengono tante persone. Abbiamo tante conversioni, tante guarigioni e tante persone dicono: “ Non possiamo immaginare nostra vita senza Medjugorje senza queste grazie che abbiamo ricevuto a Medjugorje!” Ecco per me Medjugorje è veramente un luogo di fervorosa preghiera! Luogo di vero pentimento, di grandi guarigioni miracolose, è ancora una fonte di luce, un autentico miracolo. Veramente quel che dicono su Medjugorje è un grande miracolo! Grazie alle apparizioni della nostra cara Madre che appare adesso! Oggi! Da 12.020 giorni. Veramente questi sono giorni della grazia, giorni della nostra salvezza! Come dice San Paolo, questo momento è molto importante per noi! Noi dobbiamo veramente cercare tutto da Dio e Dio può dare! Queste apparizioni aiutano noi per capire la volontà di Dio! Per capire tutto quello che Dio vuole da noi. Dio vuole salvare tutti gli uomini, anche così dice la nostra cara Madre. Ecco perché vengono a Medjugorje tanti ! Perché hanno ricevuto tante grazie! Tanti doni e ringraziano e vivono adesso nelle loro Parrocchie! Soprattutto quando pregano insieme e tante famiglie sono salvate tramite queste grazie ricevute a Medjugorje! Soprattutto è per noi molto importante se una persona viene e si prepara per la Confessione, perché nella Confessione possiamo sperimentare questo amore di Dio, ma questo è amore che ti libera, che ti guarisce e che ti salva e questo è quello che cerca l’ uomo di oggi.

P. Petar: Perché appare la nostra cara Madre? La Madonna appare perché vuole aiutarci, perché ci ama come dei veri figli, ma tutti siamo figli e figlie di Dio. La Madonna solitamente appare dove c’è maggior bisogno, dove ci sono grandi difficoltà e problemi. Quando vengono tempi pericolosi per la Chiesa; quando la gente si trova in crisi la nostra cara Madre viene come un aiuto! Ella si presenta come la nostra assistente, avvocata, che intercede presso suo Figlio. All’inizio delle apparizioni ha detto: “Figlioli vedo che gli uomini si trovano in difficoltà tanto gravi, che non riescono a venirne fuori da soli, quindi sono venuta ad aiutarli.” Questo messaggio è come primo messaggio. Con queste parole la Madonna ci ha detto la ragione per la quale è venuta e perché ancora appare ai veggenti! Ella ci vuole indicare un cammino sicuro verso la felicità e la vita eterna. Ogni giorno parla delle grandi difficoltà in cui si trova questo mondo. Perciò non esageriamo se diciamo che non abbiamo mai vissuto prima d’ora una crisi così grande! Una crisi profonda. Allontanamento dalla fede in Dio: ecco quanto avviene nel nostro tempo! La Madonna stessa dice che è venuta per risvegliare la fede nei credenti. Ecco perché, io dico, la nostra Madre viene come Regina della Pace, ma tutti abbiamo bisogno della pace. Senza pace non può esistere una persona felice! Ho trovato tanti pellegrini che erano a Medjugorje, perché sono stato là 10 anni e 5 mesi, che mi hanno detto: “Noi abbiamo tutto! Siamo ricchi! Abbiamo tanti godimenti, ma non abbiamo felicità! Che dobbiamo fare?” Ma pregate! Cominciate a vivere con Gesù! Mettete al primo posto Gesù e Dio, e con questo ricevete il dono della pace. Perché la pace è un dono di Dio, un frutto dello Spirito Santo, un frutto della nostra preghiera, della nostra Confessione. La pace è la pienezza di gioia, la pienezza di amore, di perfetto amore, la pienezza di vita! Come parlava sempre il nostro caro Signore! E con questa pace che una persona ha può essere felice! Può dare anche agli altri questo dono e questa cosa. Ecco, io dico, veramente non abbiamo bisogno di queste apparizioni. Bene! Noi crediamo senza apparizioni. Ma queste apparizioni aiutano per credere di più in nostro Signore, per contare su Dio sempre! Per evitare queste cose brutte! La conclusione è che questo mondo si trova in crisi perché ha dimenticato Dio, è questo !

P. Petar: La nostra cara Madre appare sempre e vuole aiutare sempre, quando vengono tempi pericolosi! Anche è apparsa qualche anno prima di questa guerra, e parlano di un milione di morti, tra due popoli cristiani, perché? Ma questo volevano fare i massoni. Anche da noi dieci anni prima Madonna ha detto, tramite Mirjana mi ha detto: “Guarda, Croazia dovrebbe essere libera, e prima ci sarà una guerra, piccola guerra!” Ecco questo mi ha detto in mia casa, 10 anni prima. Questo mi ha detto il 19 Gennaio del 1982, e io rimasto senza parole! “Comunismo deve sparire e viene Croazia libera!” E vedete nostro parlamento ha detto: “Croazia libera durante apparizioni del 25 nel 1991!” Dieci anni dopo. Ecco io dopo domandavo: “Ma perché avete fatto questo durante apparizione?” “Ma non sapevamo! E’ venuto il momento!” Ecco perché abbiamo pregato; ecco perché la Madonna ha detto: “pregate! Perché questa grande tragedia finisca!’ Pregate! Convertitevi! Ecco! Per avere la pace dobbiamo convertirci! Conversione significa cessate di peccare! Cercate sempre Dio! Vivete con Dio! Pregate col cuore, non per abitudine! Pregate con amore! Mettete Gesù al primo posto e cercate la volontà di Dio e la volontà di Dio e questo eterno piano che Dio ha con tutti noi! Noi siamo tutti nella volontà di Dio, perché Dio voleva noi! Vuole che vediamo, che diventiamo felici e un giorno anche in Paradiso! Anche dobbiamo fare penitenza, digiuno, preghiera soprattutto: rosario, adorazione e Santa Messa.

P.Petar: Questo è un segno avvenuto qui per cambiare! Anche quanto è successo in America con le torri gemelle! Mi domandavo: Tutti adesso hanno detto che questo mondo deve vivere in modo diverso!’ Ecco dopo un mese, dopo un anno, tutto dimenticato ! Niente! Ecco, perché tutte catastrofi! Ecco, impariamo poco da questo! Io vorrei dire: “ma dobbiamo imparare!” Noi tutti uomini siamo figli di Dio! Io dico, come cattolico, come sacerdote, ma non c’è per me un nemico perché tutte le persone sono create da Dio! Può essere uno che è contro me e mi vuole ammazzare. Ma io amo lui e con mio amore e con la preghiera lui diventa mio amico! Noi siamo fratelli e sorelle! Io dico sempre che Gesù è venuto in questa valle di lacrime e voleva fare piccolo paradiso e tutta l’umanità dovrebbe essere una famiglia cristiana! Una famiglia che loda il Signore, che vive! Io vivo per te e tu per me! Così! E perché non abbiamo questo? Perché ci sono le armi, tanti soldi. Ogni giorno muoiono di fame 20 mila uomini! Ma perché questo? Anche adesso in Ucraina vedete? Mio Dio! Oggi dopo tutte queste catastrofi, vedete che fanno! Ma dobbiamo piangere e dire: Signore, dona a noi il dono dello Spirito Santo e tutti i doni! Perché non possiamo vivere così! Ecco perché diciamo che anche questi segreti che Madonna ha dato per noi dovrebbero essere veramente un aiuto per capire qualche cosa, perché questo mondo non può andare così! Ma veramente abbiamo bisogno di un intervento di nostro Signore!

P. Petar: Veramente i segreti sono segreti! Sono dieci, ogni veggente riceve dei segreti, tre non hanno ancora ricevuto ultimo, sono tre veggenti Marja, Viska e Ivan, perché hanno ancora apparizioni. Mirjana aveva visto Madonna solo per un anno e sei mesi. Dieci giorni prima possiamo sapere quello che viene dopo perché Mirjana ha il compito di dire a nome di tutti i veggenti, perché tutti questi segreti sono uguali. Mirjana ha il compito di dire a tutto il mondo. Due giorni prima sappiamo e per sette giorni facciamo digiuno e preghiera, facciamo questo insieme e dopo sette giorni possiamo dire a Urbi et Orbi che cosa avviene e dove avviene! Primi tre succedono a Medjugorje. Primi due sono avvertimenti e ammonizioni per i parrocchiani che ricevono i pellegrini. Quando succedono primi due, ogni uomo può dire se i veggenti hanno detto verità e se veramente appare la Madonna . Terzo segreto dovrebbe essere segno di gioia e di amore. Quando avviene questo segreto tutti quelli che sono stati a Medjug. ed hanno pregato possono avere tanta gioia nel cuore “Sono stato e ho pregato dove il cielo si è aperto e la Madonna ha lasciato questo segno!” anche segno di amore, dico. Dobbiamo dire “Signore grazie perché tu ami noi tantissimo! Anche grazie alla nostra cara Madre che rimane con noi da quasi 33 anni, 12.020 giorni e questi sono i giorni veramente della grazia.

P. Petar: ‘Preghiamo perché Dio sa e vede tutto e cambiare un uomo è miracolo veramente. Ecco perché Dio cerca da noi preghiere, perché a Fatima Madonna ha detto: “Tanti uomini hanno bisogno di preghiera, pregate voi che avete la fede per questi che non hanno la fede per convertirsi”. Tante bestemmie, aborti, per esempio ogni minuto 100 aborti in tutto il mondo. Ogni ora quasi 6.000. Al giorno 144mila, ogni giorno una città, 45 milioni ogni anno sono! Cosa fa l’Italia in ogni giorno feriale, da lunedì al venerdì… ogni giorno 800 bambini negli aborti; in Germania 1000 in 5 giorni la settimana. Perché? Questi sono peccati che gridano al Cielo! Perché? Un grande dono per la madre di far nascere un bambino, una creatura che vive per sempre nell’Eternità e non riceve un figlio! Dov’è questo amore? Perché lavoriamo abbastanza contro noi stessi, contro Dio, contro la vita. Questo è male. Ecco perché dico queste apparizioni aiutano noi per capire qualche cosa di bene e per diffonderlo.
P. Petar: Mettiamo in pratica tutti questi messaggi: Conversione quotidiana, preghiera con l’amore, col cuore, facciamo penitenza e digiuno, anche crediamo forte in Dio, contiamo su Dio e cerchiamo sempre la volontà di Dio; con questo possiamo cambiare anche le situazioni più difficili e insopportabili. Anche così possiamo trasformare ogni momento della nostra vita in una salvezza per noi e per i nostri cari fratelli e sorelle. E questo per me è un messaggio per tutti. Possiamo essere felici.

Fiera Milano 18 maggio 2013